Che cos’è lo Yoga del Respiro

DAVIDE RUSSO DIESI – CERTIFIED YOGA TEACHER, IL KRIYA YOGA TRAMANDATO.
“Sciogliendo il legame del respiro che incatena l’anima al corpo, il kriya prolunga la vita ed espande la coscienza all’infinito. Il metodo yogico supera l’eterna lotta esistente tra la mente e i sensi legati alla materia, e rende il devoto libero di rientrare in possesso della sua eredità del Regno Eterno.”

(Paramhansa Yogananda)

Il Kriya Yoga (lo Yoga del Respiro) è una particolare tecnica di respirazione e meditazione che accelera l’evoluzione dell’uomo e lo conduce a realizzare Dio nell’Assoluto. E’ stato riportato in vita nell’epoca moderna dal Guru immortale, Avatara dell’Amore Babaji, per essere successivamente portato in Occidente all’inizio del ventesimo secolo da Swami Paramhansa Yogananda, figlio spirituale di Swami Sri Yukteswar. Per praticare correttamente lo Yoga del Respiro (Kriya Yoga) è necessaria una preparazione accurata. E’ possibile intraprendere tale processo di preparazione e ricevere l’iniziazione alle pratiche del Kriya Yoga solo attraverso dell’insegnamento di un esperto Maestro di tale tecnica, il quale lui stesso ha a sua volta ricevuto l’insegnamento originale da almeno uno Swami del Lignaggio Antico dell’HIMALAYA (GURU GIRI).

Il Kriya Yoga è considerata una tecnica avanzata per l’evoluzione spirituale dell’Uomo che è stata tramandata da epoche caratterizzate da una maggiore illuminazione spirituale. Fa parte dell’antica scienza del Raja Yoga, ed è menzionato da Patanjali negli Yoga Sutra e da Sri Krishna nel sacro Libro Epico La Bhagavad Gita. La tecnica vera e propria puo’ essere trasmessa solo agli iniziati (conferma la Tradizione), e solo ed unicamente da una persona che ha a sua volta ricevuto tale iniziazione. In che cosa consiste l’iniziazione al Kriya Yoga del Respiro? Secondo l’antico rito indo vedico, il discepolo interessato o studente, veniva prima sottoposto ad un attento esame da parte del Maestro della Tradizione e, solo dopo aver ben esaminato l’intento ed il desiderio di realizzarsi da parte dell’allievo, il Maestro impartiva la prima lezione attraverso di una iniziazione sulle rive del sacro fiume della vita: il Gange. In seguito ad un battesimo di rinascita nelle acque sacre, il Maestro (lavati i peccati dell’anima), poteva iniziare ad impartire la prima lezione di Kriya Yoga, donando il segreto mantra evolutivo oggi ben conosciuto ormai universalmente grazie al grande lavoro svolto dai pionieri Swami Vivekananda e Swami Giri Paramhansa Yogananda. Questi ultimi hanno “esportato” in Occidente (America) le antiche tecniche dello Yoga del Respiro, creando vere e proprie classi di Kriya Yoga in città come Chicago e Los Angeles. Grazie al loro lavoro di divulgazione oggi questo segreto mantra e’ conosciuto alle masse come il mantra per eccellenza che aiuta la concentrazione e la meditazione durante la fase di respirazione (ovviamente non verra’ in questa sede menzionato il mantra per non tradire il senso della Tradizione).

“Il Kriya Yoga dirige l’energia vitale del corpo umano lungo la spina dorsale ed attorno ad essa, neutralizzando gradualmente i vortici di chitta. Allo stesso tempo esso rafforza i nervi della spina dorsale e del cervello, rendendoli capaci di ricevere correnti cosmiche di energia e di coscienza Universale. Yogananda Giri ha affermato che il Kriya Yoga del Respiro è la scienza suprema dello Yoga e, entrando in questo processo di “respiro dorsale”, si riesce ad incanalare quell’energia cosmica , Universale che arriva direttamente da Dio Creatore e la quale energia (Amore Incondizionato) risveglia il Se’ alla sua completa Realizzazione”.

(Swami Amrirananda Giri J. –
DAVIDE RUSSO DIESI, Certified Yoga Teacher.

Il Kriya Yoga e le sue antiche tecniche di respirazione rimasero nascoste e sepolte durante l’Era del materialismo; tale Era in India e’ chiamata Kali Yuga. Vennero riportate in vita dall’Immortale YOGI Indiano, conosciuto con il nome di Mahavatara Babaji, che nel 1863 la insegnò a Shyama Charan Lahiri di Benares (oggi meglio conosciuta come la città di Shiva, VARANASI). Santo Lahiri appresa la segreta tecnica la tramandò a migliaia di discepoli, la maggior parte erano tutte persone con famiglia. Tra queste famiglie vi era anche quella di Mukunda Lal Gosh, il quale Mukunda diverrà in seguito il famoso Swami Yogananda conosciuto come Paramhansa Yogananda Giri.

PS: questo articolo sarà sempre in aggiornamento , ritorna a leggerlo più tardi.

Articolo redatto da: Swami Amrirananda (Davide Russo Diesi | Certified Yoga Teacher RYT-500 Yoga Alliance USA – Yogasthaly Yoga Society INDIA)